Aosta colori di Natale, Hone Festa della Micòoula


Venerdì 8 Dicembre 2017 – da Euro 29.

 

Il borgo di Hône (364 m s.l.m.) è circondato dalle montagne, è situato a nord della Dora Baltea, all’imbocco della valle di Champorcher, ed è delimitato ad est dal torrente Ayasse e dalla chiusa di Bard.

Hône venne abitato già durante l’Età del Bronzo e l’Età del Ferro. Sono, infatti, stati ritrovati dei rifugi scavati nella roccia, chiamati balme, e delle pietre coppellate, ossia pietre scavate da incisioni a forma di coppa a cui è stato attribuito un significato religioso. Nel borgo di Hône si trova l’antica chiesa di San Giorgio, descritta in una bolla di Papa Alessandro III del 1176, nel cui interno si trovano alcuni manufatti di valore artistico, come i tre altari lignei dorati, il pulpito intagliato in legno di noce con la leggenda di San Giorgio, e la splendida cantoria intagliata e decorata con cariatidi.

Da Hône partono numerosi sentieri che raggiungono luoghi panoramici, come il belvedere di Pourcil e la Serra di Biel, mentre per gli appassionati dell’arrampicata su roccia ci sono le “Placche di Oriana”, due pareti rocciose che contornano il Col Courtil. Nel borgo di Hône l’8 dicembre si celebra la Feuhta de la micòoula, festa del pane dolce tradizionale locale, che è stato definito nell’anno 2011 come Prodotto Agroalimentare Tradizionale (P.A.T) dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.

La Festa della Micòoula ha il suo evento clou, ovvero il Mercatino di Natale con anche la vendita del pane presso lo stand della proloco, dove viene anche effettuata una dimostrazione di cottura del pane.

La Micòoula è il pane nero dolce della vallata di Champorcher. Cucinato già in epoca medievale, l’impasto inizialmente era fatto di farina di segale e castagne e in seguito si è arricchito di noci, fichi secchi, uva passa e scaglie di cioccolato. Oggi la Micòoula è diventato il dolce tipico natalizio della bassa Valle d’Aosta e il borgo di Hône gli dedica una festa, celebrando l’antica tradizione di cucinarlo all’inizio del mese di dicembre. Aosta – splendidi mercatini allestiti in chalet di legno dove sarà possibile acquistare candele, saponi artigianali, oggetti in ceramica e in legno, in canapa e pizzi, antiquariato, addobbi natalizi e prodotti eno-gastronomici e biologici.

PROGRAMMA

Partenza da Savona e provincia in mattinata, ore 7:00. L’orario verrà confermato alcuni giorni prima della partenza, attraverso la consegna dei fogli di convocazione. Tempo a disposizione per vedere liberamente la Fiera e Mercatino, gustare ogni bellezza dell’atmosfera natalizia ed ogni specialità gastronomica. Pranzo libero e tempo ai mercatini di Natale. Rientro a Savona in tarda serata.

Quota di partecipazione individuale non tesserati Euro 39
Quota di partecipazione individuale tesserati CuriosandoCard Euro 29

Minimo 40 partecipanti

La quota comprende: viaggio in pullman, assicurazione medico sanitaria e assistenza di un addetto agenzia, piccola colazione offerta durante il viaggio, al rientro foto ricordo per tutti.
La quota non comprende: Eventuali ingressi, pranzi, mance, extra, tessera CuriosandoCard (regolamento e dettagli in agenzia) e tutto quanto non espressamente indicato ne “La quota comprende”.